Tecno Fluid Service alla OMC 2019 – Offshore Mediterranean Conference & Exhibition Ravenna, Italia – dal 27 al 29 marzo

 In Offshore

TFS sta partecipando alla conferenza OMC 2019, un evento di primaria importanza per il settore il gas e del petrolio (e della produzione di energia ad esso collegata) nel bacino meticci del Mediterraneo.

Gli organizzatori hanno fornito statistiche davvero notevoli della partecipazione alla conferenza OMC a Ravenna (clicca qui per scaricare la guida):

  • 30.000+ metri quadri (+19% rispetto alla precedente edizione)
  • 20.603+ partecipanti (12% rispetto alla precedente edizione)
  • 7 padiglioni espositivi
  • 634 espositori
  • 33 Paesi
  • 31 sponsor
  • 20 organizzazioni di supporto
  • 33 media
  • 1.221 delegati registrati
  • 115 articoli selezionati
  • 85 contenuti digitali
  • 27 sessioni tecniche
  • 2 meeting istituzionali
  • 3 panel di discussione
  • 11 eventi a latere

Roberto Cimino è il vicepresidente per la pianificazione dell’R&S dell’ENI, oltre che il presidente della commissione per il programma di OMC 2019. La sua overview è particolarmente interessante: “Durante la fase di declino del prezzo del petrolio, gli operatori del settore hanno lavorato duramente per diventare più competitivi, attraverso la riduzione dei costi, l’ottimizzazione nella esecuzione dei progetti, l’investimento in asset più profittevoli, ponendo enfasi sull’innovazione tecnologica. Per tutte queste ragioni, crediamo che il settore sia ora pronto per riprendere una fase espansiva, che facci da traino per la crescita economica nel bacino del Mediterraneo”.

In accordo con queste raccomandazioni basate sull’evidenza dei fatti, Cimino pone enfasi Sulla capacità delle nuove tecnologie “di ulteriormente ridurre costi, migliorare l’efficienza operativa, guidando il settore energetico verso un futuro sostenibile”.

Per meglio comprendere i più importanti driver di sviluppo dell’industria del gas del petrolio, i partecipanti possono seguire numerose sessioni tecniche, tra le quali:

1) TECHNOLOGIES, INNOVATION AND COOPERATION

  • Asset Integrity
  • Production: Chemicals
  • Production: Artificial Lifts
  • Uncertainty and De-risking in Exploration
  • Rock Characterisation
  • Reservoir Characterisation
  • Reservoir Monitoring & Surveillance
  • Labs
  • Modelling
  • Drilling/Geosteering and LWD
  • Completion& Wear
  • Innovation
  • Innovative Off-shore Development Schemes 1
  • Innovative Off-shore Development Schemes 2
  • Gas Valorisation

2) MEDITERRANEAN DEVELOPMENT

  • Case Studies
  • Blue Growth Opportunities
  • Regional Challenges
  • Innovative Development Models

3) FUELLING SUSTAINABLE GROWTH

  • HSE
  • Path to Decarbonization
  • Managing the Environmental Footprint
  • Sustainability in Oil&Gas Activities

4) DIGITAL TRANSFORMATION

  • Machine Learning and Artificial Intelligence
  • Digital Oil Field
  • Augmented/Virtual Reality and Monitoring
  • Big Data Analytics

I partecipanti, gli speaker e i moderatori ricoprono diversi ruoli: dal Ministero italiano per lo sviluppo economico ai partner di Cipro, Egitto, Grecia, Libano; la segreteria generale dell’OPEC; Assomineraria; amministratori e dirigenti the Eni, Edison, Egas, Hellenic Hydrocarbons Resources Management, O&G Climate Initiative; Nomisma Energia; docenti e ricercatori di diverse università; giornalisti di Bloomberg.

Tecno Fluido Service Srl sarà presente alla conferenza con una propria delegazione (Padiglione 1, Stand H9). Questa rappresenta un’importante opportunità per organizzare incontri con più di 20.000 deciso Makers dell’industria del gas del petrolio.

La Tecno Fluid Service opera dal 1997 e si presenta al’evento OMC 2019 con la sua esperienza pluriennale nel settore, offrendo innovative soluzioni a diverse problematiche riguardanti l’oleodinamica. TFS è partner commerciale di Bosch Rexroth e cliente di altre imprese leader in diversi comparti di componentistica per l’oleodinamica, tra le quali Sauer Danfoss, Casappa, Hydreco, Hydac, Linde, Kawasaki, Parker, Staffa, Commercial Hydraulics e tante altre, tutte in catalogo.

Grazie a tali collaborazioni, TFS è in grado di offrire alle imprese operanti nel settore del gas, del petrolio e dell’energia, in generale, le seguenti soluzioni:

In riferimento all’ultimo punto, ossia alla manutenzione, riparazione e rettifica di componenti ed impianti, TFS sa che un impianto oleodinamico è sottoposto, oltre alla consueta usura dovuta al regolare trascorrere del tempo, ad una serie di ulteriori problematiche legate al filtraggio dell’olio e a particolari condizioni di stress.

Per incontrare le esigenze delle imprese dell’industria del gas, del petrolio e dell’energia, TFS ha standardizzato i propri processi produttivi, tanto che, fin dal 1999 essa è certificata UNI EN ISO 9001. Grazie alla professionalità di tecnici specializzati, TFS propone un protocollo di intervento che prevede i seguenti step:

  1. verifica telefonica con il cliente delle eventuali cause del problema e ricognizione delle possibili soluzioni;
  2. intervento presso il cliente entro 48 ore per un’approfondita verifica on-site della problematica. A questo punto, è possibile ritrovarsi di fronte a due alternative:
    1. qualora la soluzione al punto 1 risultasse corretta, TFS sarà in grado di procedere alla riparazione istantanea;
    2. viceversa, laddove la soluzione al punto 1 dovesse risultare incompleta o errata, l’impianto da sottoporre a riparazione sarà trasportato presso le officine della TFS;in caso di riparazione presso le officine della TFS, i tempi di riconsegna dell’impianto al cliente sono condizionati dalla presenza in magazzino dei pezzi di ricambio e, dunque:
  3. in caso di riparazione presso le officine della TFS, i tempi di riconsegna dell’impianto al cliente sono condizionati dalla presenza in magazzino dei pezzi di ricambio e, dunque:
    1. max 72 ore, in caso di possesso dei ricambi;
    2. max 10 giorni, in caso di ordinativo dei ricambi necessari.

 

Grazie alla standardizzazione dei processi di intervento e alla collaborazione con le imprese leader mondiali di componentistica per l’oleodinamica, Tecno Fluid Service si presenta alla OMC 2019 di Ravenna con le giuste credenziali per confrontarsi al meglio con i propri competitor. Allo stesso tempo, consapevoli di operare in un mondo in continua evoluzione e caratterizzato dall’ingresso sul mercato di innovazioni derivanti da diversi campi, prima di tutti, dall’automazione e dall’Information and Communication Technology (ICT), TFS sarà presente per raccogliere idee e soluzioni, stringere rapporti di collaborazione e confrontarsi per approntare soluzioni idonee a tale cambiamento. Il tutto finalizzato al miglioramento continuo dei processi e dei prodotti offerti.

Post recenti